In un contesto politico, economico e sociale in cui si tiene in grande considerazione il concetto di ecosostenibilità ed efficienza energetica, la casa passiva è la migliore opzione possibile. Da un punto di vista tecnologico, la casa passiva consente comfort sfruttando 3 elementi fondamentali: impianti di ventilazione per sfruttare la circolazione di aria, infissi termici e una coibentazione ottimale delle pareti per minimizzare lo scambio termico con l’esterno.

Cos’è una casa passiva

La casa passiva consiste in un edificio che permette di sviluppare e sfruttare un modello abitativo dal punto di vista architettonico e ingegneristico, grazie al quale far conciliare per l’appunto l’efficienza energetica e il rispetto della natura tutelando le risorse a vantaggio del presente e soprattutto delle future generazione. Costruire una casa passiva significa sfruttare il riscaldamento passivo, ossia la capacità di avere comfort termico in tutti gli ambienti senza utilizzare le classiche soluzioni che prevedono caldaie e radiatori, ma semplicemente sfruttando l’irraggiamento solare che viene trasmesso negli spazi interni attraverso le caratteristiche delle finestre e anche da altrimenti elementi come gli stessi elettrodomestici.

Infissi per il risparmio energetico: come sfruttarli al meglio

Una componente indispensabile per avere una casa passiva funzionale ed efficace sono gli infissi che ottimizzano l’aspetto del risparmio energetico. È fondamentale effettuare una scelta che permetta di disporre di finestre in grado di garantire un ottimo isolamento termico a tutto vantaggio del risparmio energetico in bolletta per riscaldare durante il periodo invernale e per raffrescare durante quello estivo. Questo è possibile grazie ad appositi vetri termoisolanti che vengono molto utilizzati nelle case passive e che permettono di ottenere dei valori Ug molto migliori rispetto alle finestre tradizionali. 

Per sfruttare al meglio le potenzialità delle finestre termoisolanti bisogna però fare molta attenzione, non solo alla qualità dei vetri e del prodotto in sé ma anche alla capacità di isolamento del telaio della finestra affidandosi a professionisti del settore. L’installazione deve essere eseguita a regola d’arte per evitare la formazione di un ponte termico. Per le case passive sono stati creati degli appositi telai che facilitano l’installazione e abbattono il rischio di formazione di ponti termici riducendo così eventuali perdite di calore. Le caratteristiche principali delle finestre a risparmio energetico utili per enfatizzare il concetto di case passive sono il vetraggio che deve essere altamente termoisolante, il telaio a sua volta dotato di isolamento termico elevato e un’installazione a regola d’arte.

Finestre tutto vetro: la luce naturale che azzera le bollette

Tra le opzioni migliori per creare una casa passiva, e quindi risparmiare dal punto di vista energetico, è di installare le finestre a tutto vetro. Sono prodotti che prevedono un profilo davvero minimo per aumentare quanto più possibile la superficie in vetro, che è termoisolata e garantisce l’accesso in casa di tanta luce solare. Le finestre con vetri che garantiscono un elevato isolamento termico e contemporaneamente permettono l’accesso ai raggi solari, significa diminuire i costi in bolletta per riscaldare e per avere luminosità. Si sfrutta molto di più la luce esterna per un considerevole risparmio, perché le luci artificiali vengono utilizzate di meno.

Non alzare il riscaldamento: scegli le finestre per l’isolamento termico

Le finestre per case passive hanno una elevata capacità di garantire isolamento termico ed evitare il ponte termico, che è il principale nemico dei sistemi di isolamento. Le finestre per l’isolamento termico sono la migliore soluzione possibile per evitare di alzare il riscaldamento durante l’inverno e quindi minimizzare i consumi in bolletta. Questo prodotto è caratterizzato da un’ottima trasmittanza termica indicata sui manuali con il simbolo g. Si tratta di una grandezza fisica che tiene conto della quantità di potenza termica scambiata per cui più bassa è e maggiore sarà la capacità di isolamento. Per avere delle buone finestre termiche occorre che i vetri e il telaio siano performanti sotto questo punto di vista e che l’installazione venga eseguita con professionalità evitando la formazione del ponte termico. Queste caratteristiche sono essenziali per poter disporre di una casa passiva ottimale.

I vantaggi di una casa passiva? Li trovi in bolletta e nel comfort abitativo

Avere una casa passiva è importante anche e soprattutto tenendo conto delle problematiche che negli ultimi anni stanno decretando le evoluzioni in negativo del settore energetico. Questa soluzione consente di migliorare in generale il comfort abitativo e di tenere sotto controllo i consumi in bolletta. In estrema sintesi, questi sono i vantaggi offerti da una casa passiva:

  • Risparmio in bolletta per riscaldare
  • Risparmio in bolletta per illuminare
  • Evitare la formazione dei ponti termici
  • Riduzione di umidità negli ambienti
  • Riduzione emissione di anidride carbonica nell’aria
  • Riduzione formazione muffe e acari
  • Temperature omogenee in tutti gli spazi della casa e non solo nei pressi delle fonti di calore
w

Contattaci subito per installare gli infissi per il risparmio energetico!

j

PER INFORMAZIONI

Via Cornigliano, 190/R
16152 Genova (GE)

Via Prà 159 L R
16152 Genova (GE)

+39 010 6517999
info@iltuoserramentosrl.it

Lun | Sab 8:00-12:30 / 15:30-19:30
Domenica chiuso